8 dicembre 2019
Aggiornato 15:00
Finanziamenti

Pescara: 600mila euro per le imprese che assumono

Da oggi, 3 giugno, è possibile presentare le domande alla Provincia per accedere agli incentivi rivolti agli artigiani che offrono lavoro ai giovani

PESCARA - Da oggi, 3 giugno, è possibile presentare le domande alla Provincia di Pescara per accedere agli incentivi rivolti alle imprese artigiane. Incentivi, spiegano il presidente Guerino Testa e l'assessore alle Attività Produttive Aurelio Cilli, finalizzati a sostenere quelle imprese artigiane che assumono giovani.

ASSUNZIONI DI UNDER 35 - L'avviso pubblico è già on line, sul sito della Provincia di Pescara (www.provincia.pescara.it), insieme al modulo per la domanda, e dispone di risorse pari a 600.000 euro, trasferite dalla Regione Abruzzo. Possono fare richiesta di incentivo economico esclusivamente le imprese artigiane o i consorzi di imprese artigiane con sede legale e/o operativa in provincia di Pescara. Per beneficiare dell'incentivo, i lavoratori assunti non devono non aver compiuto il 35° anno di età alla data dell'assunzione. A pena di esclusione, l'incentivo è ammesso per assunzioni con la seguente tipologia contrattuale: - contratti a tempo indeterminato, compreso l'apprendistato; - contratti a tempo determinato non inferiori a 6 mesi continuativi; L'importo del contributo è pari al 40% della retribuzione contrattuale prevista per il settore e non può superare la durata di un anno. Nel caso di assunzione di soggetti disabili, il contributo è pari al 60% per un periodo massimo di 2 anni. Non sono concessi contributi per periodi di occupazione inferiori ai primi sei mesi continuativi.

DOMANDE ESAMINATE ENTRO UN MESE - L'avviso prevede una procedura di invio delle domande da parte delle imprese di tipo aperto, che avviene per tranche. Le domande vengono esaminate dalla Provincia, a sportello, entro il mese solare successivo a quello in cui la domanda è stata presentata, fino ad esaurimento delle risorse disponibili. Le assunzioni vanno fatte entro il termine del 30 giugno 2015. La prima tranche di invio delle domande deve essere presentata, a pena di irricevibilità, a partire da oggi (ore 8) ed entro e non oltre il 30 giugno. L'assunzione mediante contratto a tempo indeterminato, compreso l'apprendistato, costituisce priorità assoluta nell'assegnazione del beneficio. Testa e Cilli sottolineano che "la Provincia riconosce al settore dell'artigianato un ruolo di primaria importanza ai fini della tutela, dello sviluppo, della valorizzazione economica e sociale del proprio territorio, e questo avviso ne è la dimostrazione".