17 febbraio 2020
Aggiornato 19:00
Lega nord

Pluriomicida evaso, il Carroccio chiede le dimissioni di Cancellieri

Molteni, capogruppo in commissione Giustizia per i padani:«Il ministro si assuma la responsabilità di queste politiche di premi ai criminali» e lasci. «Siamo di fronte a una vicenda agghiacciante e una fredda relazione non ci basta assolutamente. Servono azioni concrete affinché episodi simili non si ripetano mai più»

ROMA - «Il ministro si assuma la responsabilità di queste politiche di premi ai criminali e si dimetta». Lo ha detto in aula alla Camera Nicola Molteni, capogruppo in commissione Giustizia per la Lega Nord, nel corso del dibattito sull'informativa del ministro Cancellieri sulle evasioni.

«Siamo di fronte - ha osservato Molteni - a una vicenda agghiacciante e una fredda relazione non ci basta assolutamente.
Servono azioni concrete affinché episodi simili non si ripetano mai più. Due pluriassassini e plurievasi altamente pericolosi sono liberi e possono tornare a delinquere perché più uccidono e più vengono premiati. Le responsabilità di questa vicenda devono essere accertate perché i cittadini onesti sono stufi di parole come 'faremo, studieremo, valuteremo'».

A giudizio dell'esponente del Carroccio «queste due pericolose evasioni sono la certificazione del fallimento di tutte quelle politiche premiali che questo governo va sponsorizzando. Noi ci impegneremo ad avviare una riforma seria della legge Gozzini. A Natale si fanno i regali alle persone oneste e non agli assassini».