18 ottobre 2019
Aggiornato 05:30
La crisi di Governo

Alfano: «No a estremismi o sarò diversamente berlusconiano»

Il Segretario del PDL: «Mia lealtà è a prova di bomba, non prevalgano nuovi berlusconiani»

ROMA - Nel Pdl «non possono prevalere posizioni estremistiche», e «se sono questi i nuovi berlusconiani, io saò diversamente berlusconiano». Lo dichiara il segretario politico del Pdl Angelino Alfano.
«Sono berlusconiano e leale - scrive Alfano - e la mia lealtà al presidente Berlusconi è longeva e a prova di bomba. La lealtà non è malattia dalla quale si guarisce. Oggi lealtà mi impone di dire che non possono prevalere posizioni estremistiche estranee alla nostra storia, ai nostri valori e al comune sentire del nostro popolo. Se prevarranno quegli intendimenti, il sogno di una nuova Forza Italia non si avvererà. So bene che quelle posizioni sono interpretate da nuovi Berlusconiani ma, se sono quelli i nuovi berlusconiani, io sarò diversamente berlusconiano».