18 agosto 2019
Aggiornato 13:00
Dopo la tregua di due giorni

Sicilia nella morsa del vento, disagi a treni e aerei

A Palermo si sono registrati disagi all'aeroporto Falcone-Borsellino, con alcuni voli dirottati su Trapani e Catania. L'aeroporto di Pantelleria oggi resterà chiuso dopo che le forti raffiche hanno danneggiato e divelto alcune strutture sul tetto dell'edificio

PALERMO - Pioggia e soprattutto fortissime raffiche di vento stanno spazzando in queste ore la Sicilia. Dopo la tregua di due giorni, che nel weekend ha portato il sole un po' ovunque, soprattutto sul versante occidentale dell'isola dalla notte scorsa ha ricominciato a piovere intensamente.

DISAGI A TRENI E AEREI - Ma a creare i maggiori disagi sono le forti raffiche di vento di scirocco, che hanno interessato tutta la regione. A Palermo si sono registrati disagi all'aeroporto Falcone-Borsellino, con alcuni voli dirottati su Trapani e Catania.
L'aeroporto di Pantelleria oggi resterà chiuso dopo che le forti raffiche hanno danneggiato e divelto alcune strutture sul tetto dell'edificio.
Anche il traffico ferroviario ha risentito dell'ondata di maltempo, con rallentamenti lungo la linea Palermo-Messina, e sue quella che collega Palermo all'aeroporto Falcone-Borsellino.
Per quanto riguarda le temperature, invece, il vento di Scirocco ha fatto alzare la colonnina oltre i 20 gradi, con punte di 25 gradi lungo la fascia tirrenica.