11 dicembre 2019
Aggiornato 00:30
Il maltempo imperversa su tutta l'isola

Sicilia nella morsa del vento: disagi su tutta l'isola

Le forti raffiche hanno fatto incagliare una nave a Siracusa. Centinaia le telefonate ai vigili del fuoco, che sono intervenuti per far fronte ad allagamenti di strade e scantinati, ma anche per tetti scoperchiati dalle forti raffiche

PALERMO - Il maltempo continua ad imperversare su tutta la Sicilia, flagellata soprattutto dal forte vento che soffia su tutta la regione.
Alberi sradicati, rami spezzati e cartelloni divelti si sono registrati a Palermo, e sul versante orientale dell'isola, dove le scuole sono rimaste chiuse. Centinaia le telefonate ai vigili del fuoco, che sono intervenuti per far fronte ad allagamenti di strade e scantinati, ma anche per tetti scoperchiati dalle forti raffiche.

Le forti raffiche hanno fatto incagliare una nave a Siracusa - A Siracusa il vento per poco non ha causato una tragedia, facendo incagliare una nave cisterna sulla costa. I 19 membri dell'equipaggio sono stati tratti in salvo dalla Guardia costiera che è intervenuta con due elicotteri, dal momento che il vento, che soffiava ad oltre 40 nodi, ha reso impossibile avvicinare le motovedette alla nave. Fortunatamente al momento dell'incidente le cisterne del cargo erano vuote, e dunque non c'è il pericolo che dalla stiva possa fuoriuscire materiale inquinante.

Problemi per il forte vento si sono avuti anche ad Agrigento, dove le imbarcazioni del porto di San Leone sono state sbattute sugli scogli dalle onde; e a Ragusa, dove è crollato un muro.
Interrotti infine i collegamenti con le Eolie, isolate da due giorni. L'ondata di maltempo dovrebbe persistere ancora per oggi, lasciando spazio ad un miglioramento soltanto da domani pomeriggio.