4 aprile 2020
Aggiornato 04:30
Giornalismo | Caso Sallusti

La Difesa di Sallusti: Sabato uscivo per andare a San Vittore

Così il Direttore de «Il Giornale» fuori dal Palazzo di Giustizia di Milano dopo che il processo per evasione è stato rinviato al 14 dicembre; sarà celebrato con il rito abbreviato

MILANO, - «Io sabato scorso stavo uscendo di casa per andare a San Vittore, era un gesto simbolico» dice Alessandro Sallusti fuori dal palazzo di giustizia dopo che il processo per evasione è stato rinviato al 14 dicembre; sarà celebrato con il rito abbreviato.

C'è anche il presidente dell'ordine nazionale dei giornalisti Enzo Iacopino e Sallusti dice: «Apprezzo il suo gesto anche se la categoria non è stata molto solidale».

Ignazio La Russa che difende Sallusti con Valentina Ramella spiega: «Sia da noi sia dal pm è stato prodotto il video che ritrae Sallusti sabato scorso nel momento in cui esce di casa, gli agenti di polizia impedirono che venisse consumato il reato di evasione. Ci sono gli elementi per puntare all'assoluzione».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal