24 ottobre 2019
Aggiornato 06:30
Spazio Vaticano

Costumi medioevali a piazza San Pietro per la fiaccola benedettina

All'Udienza Generale Papa Benedetto XVI ha salutato una delegazione del 50esimo Congresso internazionale eucaristico (Iec2012), che si svolgerà a Dublino dal 10 al 17 giugno

CITTÀ DEL VATICANO - Oggi, al termine dell'udienza, in piazza san Pietro, il Papa ha salutato e benedetto la fiaccola benedettina, portata sul sagrato dalle delegazioni delle tre città benedettine di Norcia, Cassino e Subiaco, con i rispettivi vescovi e abati, mons. Renato Boccardo, dom Pietro Vittorelli e dom Mauro Meacci.

OLTRE CENTO FIGURANTI - La fiaccola è stata accompagnata dal Corteo storico «Terra Sancti Benedicti» di Montecassino: oltre cento figuranti in costumi medioevali hanno fatto ingresso nella piazza, prima dell'udienza, al suono di tamburi. Dopo la benedizione la fiaccola, portata da tedofori raggiungerà i comuni coinvolti dove sono previste celebrazioni civili e religiose. A Norcia, il 21 marzo, è atteso il card. Giuseppe Bertello, presidente del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, a Subiaco dom Bruno Marin, abate presidente della Congregazione sublacense ed il vescovo di Tivoli, mons. Mauro Parmeggiani, a Montecassino il card. Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura.

IEC2012 - All'udienza generale, inoltre, il Papa ha salutato una delegazione del 50esimo Congresso internazionale eucaristico (Iec2012), che si svolgerà a Dublino dal 10 al 17 giugno. La delegazione, guidata dal presidente Iec2012, mons. Diarmuid Martin, campione della lotta alla pedofilia del clero, e dal segretario generale, padre Kevin Doran, ha presentato al Papa la campana del Congresso il cui suono sta scandendo la preparazione di decine di migliaia di fedeli irlandesi. Il Pontefice ha voluto suonare personalmente la campana invitando così alla partecipazione all'evento.