17 giugno 2019
Aggiornato 07:30
XVIII Assemblea generale della Pontificia Accademia per la Vita

Papa: Il Matrimonio è l'unico luogo degno per fare figli

«Nuovo essere umano è sempre un dono. Nel suo legame con l'atto coniugale, è espressione dell'amore dei coniugi, della loro unione non solo biologica, ma anche spirituale»

ROMA - I figli devono nascere all'interno del matrimonio. Lo ha ribadito oggi Benedetto XVI, nel corso dell'udienza concessa ai partecipanti alla XVIII Assemblea generale della Pontificia Accademia per la Vita, che si è svolta nell'Aula nuova del Sinodo in Vaticano dal 23 al 25 febbraio, sul tema: Diagnosi e terapia dell'infertilità. «L'unione dell'uomo e della donna in quella comunità di amore e di vita che è il matrimonio, costituisce - ha affermato il Papa - l'unico luogo degno per la chiamata all'esistenza di un nuovo essere umano, che è sempre un dono».
«La dignità umana e cristiana della procreazione, infatti, non consiste - ha ammonito il Pontefice - in un prodotto, ma nel suo legame con l'atto coniugale, espressione dell'amore dei coniugi, della loro unione non solo biologica, ma anche spirituale».