24 luglio 2021
Aggiornato 16:30
Si celebra oggi in Italia

Giornata nazionale per i diritti dell'infanzia, Schifani: Sono priorità

Il Presidente del Senato: «Riconoscerli e tutelarli ogni giorno è un dovere civile dello Stato»

ROMA - Si celebra oggi in Italia la Giornata nazionale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. «E' una data importante che ci impone nuove e costanti riflessioni sugli strumenti necessari alla tutela dei diritti e degli interessi dei bambini, vero patrimonio e futuro di tutti noi, e sul ruolo che ciascuno può svolgere in questa direzione», ha sottolineato il Presidente del Senato, Renato Schifani, nel sottolinearne il valore.

Schifani: «Investire sui minori» - «A vent'anni dalla ratifica della Convenzione dei diritti del fanciullo - ha ricordato il Presidente del Senato -, le notizie legate all'abuso dei diritti dell'infanzia continuano a manifestarsi in tutto il mondo. Eppure il sereno percorso di vita dei minori rappresenta la priorità di un paese civile; ad ogni violenza, ad ogni abuso, ad ogni violazione di un diritto fondamentale della persona, corrisponde la crescita di un bambino con gravi conseguenze sulla sua vita di domani. Investire sui minori quindi non significa solo garantire sicurezza e dignità, ma anche le basi per un avvenire migliore».
«Assicurare ai bambini i loro sacrosanti diritti, accompagnare la loro serena crescita, garantire loro ogni protezione da abusi e pericoli, sono compito di tutti noi, costituiscono doveri inderogabili di un Paese civile e democratico. Dall'adempimento di questi obblighi morali e materiali - ha concluso Schifani - si misura la capacità di disegnare su basi solide, feconde e indistruttibili il futuro della nostra Nazione».