29 marzo 2020
Aggiornato 13:30
Messaggio ai Promotori della Libertà

Intercettazioni: Berlusconi, ddl urgente, ora il sistema è barbaro

Il Presidente del Consiglio: «Situazione attuale è grave e anomala»

ROMA - Il Ddl sulle intercettazioni risponde ad una «un'urgenza». Lo ha detto il Premier, Silvio Berlusconi, in un video messaggio ai Promotori della libertà. «Anche qui sapere che siamo quotidianamente immersi in uno scandalo del quale non riusciamo neanche più a denunciare la gravità e l'anomalia. Ma quando un cittadino alza il telefono e sente di poter essere controllato, può temere che ciò che dice al telefono e che in un paese civile e libero dovrebbe restare inviolato può vederselo su un giornale qualche giorno dopo. Questo è francamente intollerabile, questo è un sistema barbaro a cui dobbiamo mettere fine», ha aggiunto.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal