21 novembre 2019
Aggiornato 05:30
Sisma Abruzzo

Zamparutti: «Calendarizzare alla Camera il ddl ricostruzione»

La Deputata Radicale: «Bene l'intervento di Fini sulla commissione Ambiente»

ROMA - Elisabetta Zamparutti, deputata Radicale in Commissione Ambiente e prima firmataria della proposta di legge per la ricostruzione dell'Abruzzo, ha appreso «con soddisfazione, dell'intervento del Presidente della Camera, Gianfranco Fini, per richiamare l'attenzione sullo stato delle proposte di legge per la ricostruzione dell'Abruzzo colpito dal tragico sisma nel 2009, in vista della calendarizzazione del dibattito in Aula per il mese di ottobre. In tal modo si potrà dare seguito all'impegno assunto nei confronti dei Comitati abruzzesi lo scorso 9 giugno».

«Al mio Presidente, da deputata Radicale quale sono - scrive Zamparutti in una nota - chiedo che nella prossima Conferenza dei Capigruppo, si fissi la data per la discussione in Aula delle proposte di legge organica per la ricostruzione post-terremoto dell'Abruzzo. E' un modo per tener fede all'impegno assunto lo scorso 9 giugno, con i comitati di cittadini abruzzesi che avevano avviato una raccolta firme sulla proposta di legge di iniziativa popolare, affinchè non cada tutto nell'oblio. A distanza di oltre due anni e mezzo dal terremoto - conclude la parlamentare - è tempo di concedere all'Abruzzo quello che è stato concesso a tutti i territori colpiti da un sisma: una legge organica che riporti nei binari della gestione ordinaria la fase, pur straordinaria, della ricostruzione ponendo la parola fine alle logiche antidemocratiche dell'emergenza.