9 luglio 2020
Aggiornato 19:00
Immigrati

Il Sindaco di Lampedusa: «Maroni intervenga e liberi Isola»

Altissima tensione dopo l'incendio al Centro di accoglienza

ROMA - E' altissima la tensione a Lampedusa dopo la rivolta degli immigrati presenti sull'isola e l'incendio che ieri ha distrutto il centro di accoglienza dell'isola. Durissime le parole del sindaco Bernardino De Rubeis che ha chiesto al ministro dell'Interno Roberto Maroni di "svuotare immediatamente l'isola".

"Siamo stanchi - ha detto De Rubeis a SkyTg24 - Lampedusa ha già dato con l'accoglienza di 55 mila immigrati e non vuole più dare. Vogliamo essere liberati da 1500 delinquenti". Il sindaco ha chiesto anche l'intervento del presidente della repubblica Giorgio Napolitano.