1 ottobre 2022
Aggiornato 09:30
Caso Berlusconi

Ghedini: «L'indagine di Napoli non doveva neanche iniziare»

L'Avvocato del Premier: «Sono certo che a Roma ci sarà riserbo e attenzione»

ROMA - E' soddisfatto e non lo nasconde Niccolò Ghedini, deputato del Pdl e avvocato di Silvio Berlusconi, per la decisione del Gip di Napoli di dichiarare la competenza della Procura di Roma nell'indagine sulla presunta estorsione al premier da parte di Gianpaolo Tarantini e Valter Lavitola. «Era qualcosa di non corretto - commenta raggiunto al telefono dal Tg1 - che si continuassero le indagini che pacificamente a Napoli mai avrebbero dovuto essere iniziate».
«Son certo - aggiunge - che a Roma ci sarà il riserbo e l'attenzione che purtroppo a Napoli non abbiamo visto».