31 marzo 2020
Aggiornato 04:30
Caso Milanese

Camera vota oggi su cassette e tabulati

Verso sì alla richiesta dei PM. Si vota anche sull'autorizzazione all'uso delle interecettazioni di Verdini

ROMA - Dall'Aula della Camera arriverà oggi una prima risposta alle richieste avanzate dai pm di Napoli nei confronti di Marco Milanese, il deputato del Pdl, ex consigliere politico di Giulio Tremonti, accusato di corruzione, rivelazione di segreto d'ufficio e associazione per delinquere: si voterà infatti sulla richiesta dei magistrati partenopei di aprire le cassette di sicurezza sequestrate a Milanese e di usare i tabulati telefonici per ricostruire i suoi rapporti con la Guardia di finanza.

IL 16 SETTEMBRE LA GIUNTA SULL'ARRESTO - L'assemblea deciderà se approvare la decisione presa all'unanimità dalla Giunta per le Autorizzazioni di Montecitorio la scorsa settimana di dare via libera all'autorizzazione: lo stesso Milanese peraltro aveva chiesto in una lettera all'organo parlamentare presieduto da Pierluigi Castagnetti di dare l'ok alla richiesta dei pm napoletani. Ma il capitolo più delicato del caso Milanese è rinviato a dopo la pausa estiva: entro il 16 settembre la Giunta si esprimerà sulla richiesta più delicata che pende nei confronti del deputato del Pdl, quella di custodia cautelare in carcere. E il voto in Aula ci sarà nella terza settimana del mese. Un voto, come per il caso di Alfonso Papa, incerto fino alla fine: perché sarà molto probabilmente segreto e perché la Lega ha annunciato con il suo leader Umberto Bossi che deciderà il giorno prima se autorizzare l'arresto come fatto nel caso di Papa oppure dire no alla richiesta della Procura di Napoli.

INTERCETTAZIONI VERDINI - Sempre oggi l'Aula si esprimerà sulla richiesta dei Pm dell'Aquila di usare le intercettazioni telefoniche nei confronti del deputato del Pdl Dennis Verdini, coinvolto nell'inchiesta sugli appalti del post terremoto in Abruzzo. La Giunta la scorsa settimana ha deciso a maggioranza di negare l'autorizzazione nonostante Verdini avesse chiesto il contrario.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal