19 agosto 2019
Aggiornato 20:30
Stragi in Norvegia

Belisario: La Lega pretenda le dimissioni di Borghezio

«E' fuori controllo, frasi incendiarie»

ROMA - «Qualche uomo di buonsenso della Lega, se ancora esiste, dica a Borghezio che è ora di piantarla con queste dichiarazioni shock e ne pretenda le immediate dimissioni. Inutile che Calderoli faccia il pompiere, le frasi incendiarie del suo collega di partito meritano solo la 'scomunica' ». Lo dichiara il presidente del Gruppo Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, che aggiunge: «Dire che le idee di chi ha commesso un'atroce strage sono buone o addirittura ottime, significa aver perso il ben dell'intelletto, se mai Borghezio ce l'abbia avuto».

«Questa volta - insiste l'esponente dipietrista - l'eurodeputato leghista, ormai completamente fuori controllo, ha superato il segno. Non basta una condanna morale, serve un isolamento politico. Non è possibile che il centrodestra dia cittadinanza a chi strumentalizza l'orrore di Oslo solo per dire che è giusto difendere i cristiani. Di che cristianità parla l'esponente leghista? Non capisco cosa stia aspettando il Pdl ad indignarsi e a dissociarsi per queste frasi violente e irresponsabili che - conclude Belisario - sono un'offesa al dolore di tutta la nazione Norvegese. Dove sono andati a finire i cattolici della maggioranza?».