2 dicembre 2020
Aggiornato 19:30
Intervista al «Tempo»

Alemanno: Nuovo patto o meglio il voto

Il Sindaco di Roma: «Serve un chiarimento nella maggioranza. Ministeri al Nord? Una boiata»

ROMA - Un nuovo patto di Governo con la Lega, o meglio il voto anticipato. Così il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, all'indomani delle condizioni dettate dal Carroccio a Pontida.
«Ci sono dei valori non negoziabili - dice Alemanno al Tempo, quotidiano romano -, come la centralità di Roma capitale. E c'è un patto di Governo che non può essere messo in discussione con gli ultimatum della Lega. Se non si rispettano queste condizioni è meglio andare a votare. Ma io sono convinto che, se il Pdl affronta a schiena dritta il confronto con la Lega, il Governo potrà essere rimesso in carreggiata». Quanto ai ministeri al Nord si tratta di «una incredibile boiata. Siamo sempre stati contrari e ci muoveremo per evitare un simile trasferimento».