2 dicembre 2020
Aggiornato 06:30
Raduno di Pontida

Bossi sbaglia riferimento storico nel suo discorso

Bava Beccaris sparò sulla folla a Milano nel 1898 e non nel 1876

PONTIDA - Citazione storica sbagliata nel discorso pronunciato oggi a Pontida dal leader della Lega Umberto Bossi. Parlando dei cicli storici che hanno segnato la storia del nostro Paese, il senatùr ha fatto notare che è quasi «fatale che ogni 15 anni c'è un evento nuovo», portando ad esempio il caso della destra storica, che governò l'Italia nel primo quindicennio dopo l'unificazione, incappando tuttavia in un errore in questo suo riferimento.

I CICLI STORICI - «Quando nacque l'Italia» ha detto il leader leghista, «la destra storica durò 15 anni e finì quando Bava Beccaris andò a sparare in piazza a Milano, la sinistra storica durò anche lei 15 anni, poi Giolitti». In effetti, se è vero che la sinistra storica salì al potere nel 1876 con Agostino Depretis, mettendo fine alla stagione virtuosa della destra storica (che aveva avuto tra l'altro il merito di riportare il bilancio dello Stato in parità), non è però vero che ciò avvenne a seguito della sanguinosa repressione dei moti di piazza a Milano da parte del generale Beccaris. Quest'ultimo episodio avvenne infatti solo molti anni dopo, nel maggio del 1898, e fu uno degli eventi più gravi della crisi di fine secolo, prima dell'avvento dell'età giolittiana.