20 gennaio 2021
Aggiornato 23:30
Tedesco

Finocchiaro: Pd non vuole sostituirsi ai Giudici

«Attese nuove acquisizioni di documenti, vanno approfondite»

ROMA - Sulla richiesta di arresto che il gip di Bari ha avanzato a carico del senatore Alberto Tedesco il Pd non ha intenzione di sostituirsi ai giudici, abbiamo un «grande rispetto per il lavoro della magistratura». Lo ha detto la presidente dei senatori del Pd, Anna Finocchiaro, rispondendo ad alcuni giornalisti a Palazzo Madama che le chiedevano un commento sulla vicenda che riguarda il senatore Tedesco, ex assessore alla Sanità in Puglia.

Finocchiaro ha ricordato che «oggi nella Giunta per le elezioni e immunità parlamentari inizia la discussione sulla relazione presentata dal senatore Balboni sul caso Tedesco e tra l'altro sono attese nuove acquisizioni documentali che dovranno essere approfondite con attenzione. Voglio dire una cosa con nettezza: i componenti della Giunta appartenenti al Pd non intendono in nessun modo sostituirsi ai giudici e hanno un grande rispetto per il lavoro della magistratura».