21 novembre 2019
Aggiornato 03:30

Bossi: Romano? Non voglio litigare con Berlusconi

Il Leader della Lega non nasconde l'interesse ad avere un sottosegretario

VARESE - Al ministero dell'Agricoltura la Lega avrebbe preferito un proprio uomo rispetto al ministro nominato, Francesco Saverio Romano, ma Bossi non vuole litigare con Berlusconi. Lo ha spiegato lo stesso leader della Lega, a margine di un convegno sul federalismo a Besozzo. Alla domanda se la Lega si sarebbe sentita maggiormente garantita con un uomo della Lega al ministero, Bossi ha replicato: «Sì, però non vogliamo mica litigare con Berlusconi».

RIMPASTO - Alla domanda se questo rimpasto sia stato una mossa positiva, Bossi ha risposto: «Speriamo, chiedetelo a Berlusconi». A chi si domandava se fosse essenziale per tenere ampia la maggioranza, il ministro delle Riforme ha ribattuto: «Per me deve essere necessario anche per risolvere il problema delle quote latte». Il leader del Carroccio non ha poi commentato i dubbi manifestati dal Colle sulla nomina di Romano («Io non so niente, chiedetelo al Quirinale«), mentre ha lasciato capire che la Lega sia interessata a entrare nella partita dell'allargamento del numero dei sottosegretari, puntando proprio al ministero dell'Agricoltura. «Credo - ha infatti detto - che da noi spingano per l'Agricoltura».