15 settembre 2019
Aggiornato 21:00
Caso Ruby

Finocchiaro: «E' Berlusconi che dovrebbe vergognarsi, si dimetta»

La capogruppo del PD al Senato: «La Gelmini non disprezzi le donne italiane»

ROMA - E' Berlusconi che dovrebbe vergognarsi e dimettersi. Lo dice Anna Finocchiaro, capogruppo Pd al Senato, replicando alle parole del Premier sulla manifestazione delle donne di ieri.
«Dalle televisioni di sua proprietà oggi il Presidente del Consiglio è tornato a proferire il suo verbo. Ovviamente senza contradditorio il premier ha fornito ai cittadini italiani i suoi giudizi, sempre 'oggettivi', sulla politica italiana e sulle manifestazioni di ieri. Su questo - dice - mi dispiace contraddirlo ma la vergogna è lui. Lui, che ha tanto a cuore il consenso popolare, deve portare rispetto alle centinaia di migliaia di persone, donne, tante, ma anche molti uomini che ieri hanno riempito le piazze italiane per difendere la loro dignità e quella del Paese. E lo stesso rispetto dovrebbero portare le donne del Pdl, compresa la ministra Gelmini, che con tanto disprezzo hanno guardato alla manifestazione di ieri».

«Conosciamo bene quale sia la considerazione che delle donne ha il premier e quale sia il tipo di 'rispetto' che lui ha per loro. E sappiamo bene come lui le faccia sentire 'speciali' . Invece di dire stucchevoli banalità e stupidaggini Berlusconi apra gli occhi e si renda conto di quello che sta avvenendo nel Paese. Ieri in piazza c'era un pezzo importante del popolo italiano. Finalmente - conclude - sta crescendo in modo civile, pacifico e consapevole un sentimento di indignazione forte nei confronti di un governo e di un premier che disonorano l'Italia e la isolano nel mondo, incapaci come sono di guidarla fuori dalla crisi. Berlusconi ascolti quel popolo e si dimetta per il bene del Paese».