16 settembre 2019
Aggiornato 00:00
Federalismo

Casini: Scassa paese e aumenta tasse, Pd si svegli

Udc lancia 'campagna verità' che comincerà dal Nord

ROMA, 7 ott  - Il federalismo è "pericoloso" perché, pur essendo vuoto di contenuti e sostanza", "scassa il Paese, moltiplica la confusione e consente alle regioni di aumentare le addizionali, mettendo le mani nelle tasche degli italiani". E' questa la posizione dell'Udc, espressa in conferenza stampa da Pier Ferdinando Casini, dopo il via libera del Consiglio dei ministri al nuovo decreto legislativo.

Il leader centrista rivolge poi un appello alle altre forze di opposizione. "Chiediamo che il Pd - afferma - si svegli. Finora questo processo è andato avanti grazie anche alla non ostilità di Pd e Idv. Non credo siano Alice nel Paese delle meraviglie, si stanno rendendo conto di ciò che sta accadendo".

Il segretario dell'Udc, Lorenzo Cesa, ha dunque annunciato che il partito si avvia a fare una "campagna di verità, provincia per provincia a cominciare dal Nord" per spiegare "questo falso federalismo che mette le mani nelle tasche degli italiani", "non trasferisce risorse ma dice alle Regioni di aumentare l'Irpef". "La Lega - osserva Cesa - che da sempre è il partito della demagogia, da oggi è anche il partito delle tasse".

(segue)