20 ottobre 2019
Aggiornato 03:00
Scuola

Gelmini: entro il 2012 cambia la maturità

Il test a risposta multipla sarà introdotta come terza prova specifica

BRESCIA - Entro il 2012 sarà introdotto nell'esame di maturità un test a risposta multipla come terza prova specifica dell'esame. Ad affermarlo è il ministro dell'Istruzione Maria Stella Gelmini, a margine della presentazione della Fondazione Liberamente, nata per diffondere il pensiero del Pdl e del suo fondatore Silvio Berlusconi.

«A partire dal 2012 sarà introdotto nell'esame di maturità un test a risposta multipla e sarà introdotta come terza prova specifica», ha dichiarato la Gelmini. Per il ministro è importante introdurre un test standard per misurare il livello di apprendimento e la qualità dell'istruzione come accade in molti altri paesi europei. «In Ue sono sempre più diffusi i test standard per misurare i livelli di preparazione dei ragazzi e la qualità dell'istruzione e anche noi dobbiamo adeguarci».