27 febbraio 2020
Aggiornato 19:00
Politica & Giustizia

Schifani: urge una regolamentazione delle intercettazioni

«Il regime attuale è scriteriato. Porre un limite o il divieto di pubblicazione»

ROMA - E' urgente intervenire sulla normativa che regola la pubblicazione delle intercettazioni e «porre un limite o addirittura un divieto a questo scriteriato regime di pubblicazione». E' l'invito del presidente del Senato Renato Schifani, per il quale «i tempi sono maturi perchè ad aprile il Senato si occupi definitivamente di questo argomento».
Schifani ricorda che «a giugno chiesi una moratoria a tutti i partiti perchè riflettessero in Senato per trovare un punto di mediazione. E' passato del tempo e ormai la vicenda della pubblicazione senza limiti di intercettazioni che toccano la vita privata di persone non coinvolte e che a volte violano il segreto istruttorio, è sotto gli occhi di tutti».