21 gennaio 2021
Aggiornato 00:00
Operazione contro la camorra

Usura e droga, arresti e sequestri clan Veneruso-Rea

Perquisizioni nel Nord Italia dove risiedono alcuni affiliati

NAPOLI - Numerose ordinanze di custodia cautelare, sequestri e perquisizioni sono state eseguite a carico di esponenti di spicco e affiliati del clan Veneruso-Rea attivo nella zona di Volla e Casalnuovo in provincia di Napoli, su mandato della Dda partenopea.

L'organizzazione criminale è dedita soprattutto alle estorsioni e all'usura ai danni di imprenditori e commercianti del territorio, ma anche allo spaccio di stupefacenti. Un giro d'affari che ammonta a circa 200mila euro mensili. Nel corso delle perquisizioni, portate a termine dagli agenti della Dia del capoluogo partenopeo, sono stati sequestrati 3 Rolex d'oro, un'auto blindata utilizzata dal capoclan e diverse migliaia di euro provento delle attività estorsive e usuraie.

Nell'ambito dell'operazione sono state eseguite perquisizioni anche al Nord Italia e in particolare in provincia di Cesena dove risiedono alcuni degli indagati. Sono stati, inoltre, notificati numerosi avvisi di garanzia nei confronti di affiliati e fiancheggiatori non raggiunti della custodia cautelare in carcere.