15 novembre 2019
Aggiornato 20:30
Salute. Anziani

Gli italiani amano la terza età: nuova vita da 60 anni

Oltre l'85% ne è soddisfatto. Il quadro emerge anche dall`VIII Rapporto Censis-Salute/la Repubblica

ROMA - L`Italia, con il Giappone, è tra i Paesi sviluppati quello con la popolazione più anziana. Con il progresso della medicina e il miglioramento dell`alimentazione si allunga la vita delle persone e cambiano anche le abitudini. La vecchiaia diventa dunque un orizzonte sempre più lontano. E a sessant`anni molte persone, lasciato il lavoro, si reinventano la vita, con nuovi progetti e tanti interessi.

Il quadro degli over 60 italiani vitali e pieni di interesse emerge anche dall`VIII Rapporto Censis-Salute/la Repubblica che sarà presentato domani al convegno annuale «Terza età» a Roma. Chi ha detto che la terza età è una vita noiosa e poco gratificate? L`85,8% degli intervistati sopra i 60 anni, in tutta Italia, giudica positivamente la propria vita attuale. Fanno ciò che vogliono fare, si sentono gratificati, e sono contenti di quello che hanno. Appena il 14,2% degli anziani intervistati dal Censis giudica noiosa o troppo piena di guai la propria vita attuale.

Le «pantere grigie» di oggi amano fare. Tra le attività preferite le più comuni sono: aiutare figli o i nipoti (76,2% del totale degli intervistati), incontrare gli amici (74,1%), andare a messa almeno una volta al mese (57,3%) e dare soldi in beneficenza (52,1%). Molti aiutano le persone in difficoltà (48,4%), si dedicano a un hobby (47,8%), amano leggere libri (40,8%) o partecipare a gite e viaggi turistici (36,5%).

Dati che fanno emergere un`immagine completamente diversa da quella dello stereotipo «anziano=persona inutile o inattiva». Oggi la Terza Età viene considerata, conferma il professor Eugenio Aguglia ordinario di psichiatria all`Università di Catania, una fase dello sviluppo dell`individuo che, come le altre fasi, si accompagna a processi di cambiamento. Gli anziani vedono dunque un futuro davanti a loro. Tra i progetti che desiderano realizzare c`è al primo posto fare attività fisica e passeggiate per il proprio benessere (49,2%), avere maggiori amicizie e rapporti con gli altri (45,3%). Ma anche dedicarsi a un hobby (43,3%), viaggiare (42,2%) e impegnarsi in progetti sociali di solidarietà (41,2%).