28 gennaio 2020
Aggiornato 12:00
Polemica Feltri-Boffo

Famiglia Cristiana: «Brutale attacco alla libera critica»

Se era «intimidazione o avvertimento» non lo accettiamo

ROMA - L'attacco all'ormai ex direttore di Avvenire Dino Boffo è un «brutale attacco alla libertà di critica», secondo Famiglia cristiana, che, in un editoriale del numero in edicola questa settimana, sostiene: «Criticare sui giornali gli atti di un Governo è e resta un carattere irrinunciabile della democrazia».

«La domanda legittima è questa», afferma Beppe Del Colle in riferimento alla presunta informativa usata dal Giornale di Vittorio Feltri per attaccare Boffo: «Chi ha confezionato quel documento, ma soprattutto chi se ne è servito per suscitare una polemica estremamente delicata, si è reso conto che coinvolgere direttamente e scioccamente la Chiesa in un evidente conflitto con lo Stato - che né la Chiesa né lo Stato possono permettersi per non tornare indietro di un secolo - è un`offesa al bene comune di un Paese che di ben altre questioni deve discutere nelle sedi giuste? In ogni modo, se si tratta di un`intimidazione o di avvertimento, sia ben chiaro che criticare sui giornali gli atti di un Governo, senza scendere in sconci pettegolezzi di natura personale - conclude 'Famiglia cristiana' - è e resta un carattere irrinunciabile della democrazia».