22 ottobre 2021
Aggiornato 10:00
Delitto di Garlasco

Omicidio Poggi, rose bianche e una messa nel secondo anniversario

Alle 21 nella chiesa Beata Vergine Assunta a Garlasco

GARLASCO - Un mazzo di rose bianche sulla tomba nel cimitero di Pieve Albignola e una messa celebrata nella parrocchia di Garlasco: così il papà Giuseppe, il fratello Marco e la mamma Rita Preda, ricordano oggi Chiara Poggi nel secondo anniversario del suo omicidio, commesso nella villetta di famiglia di via Pascoli nel paese in provincia di Pavia.

Il processo per l'omicidio, che vede come imputato l'ex fidanzato di Chiara, Alberto Stasi, riprenderà in autunno dopo che nel giugno scorso il Gup di Vigevano, Stefano Vitelli, aveva disposto una serie di ulteriori accertamenti prima di emettere la sentenza. Nonostante l'attesa, i genitori di Chiara hanno sempre espresso la loro fiducia nella giustizia chiedendo solo di arrivare, prima o poi, a conoscere la verità.

Per la messa prevista per le 21 nella settecentesca chiesa della Beata Vergine Assunta nella centrale Piazza della Repubblica (la stessa dove il 18 agosto 2007 fu celebrato il funerale di Chiara) i Poggi hanno chiesto che non entrino né le telecamere né i fotografi.