21 aprile 2024
Aggiornato 23:30
Celebrazione del 25 Aprile

Franceschini: «Non equiparare partigiani e repubblichini»

«Con partigiani che combattevano per la libertà»

L'Aquila - «Non si possono assolutamente equiparare» partigiani e sostenitori della Repubblica di Salò, non si può mettere sullo stesso piano «chi stava dalla parte giusta e combatteva per la libertà».

Il leader del Pd, Dario Franceschini, replica così alle parole del premier Silvio Berlusconi che nel giorno del 64esimo anniversario della Liberazione ha sottolineato che bisogna avere «pietà» anche per i repubblichini.

Franceschini ha commentato le dichiarazioni del premier arrivando ad Onna, dopo aver visitato le macerie del paese diventato simbolo del terremoto in Abruzzo.