28 gennaio 2020
Aggiornato 10:30
Sisma Abruzzo

Berlusconi: 150 estratti vivi, ricerche per 48 ore

«Vittime sono 207, 17 da identificare»

L'AQUILA - Ci sono «150 persone estratte vive dalle macerie e questo è il fatto più positivo» il lavoro di «estrazione e ricerca dei superstiti continuerà per 48 ore da oggi». Lo ha detto il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, nel corso di una conferenza stampa a L'Aquila.

VITTIME - Le vittime del terremoto in Abruzzo sono in totale 207. Di queste «190 sono identificate, 17 sono da identificare» ha sottolineato il premier.

FERITI - I feriti causati dal terremoto in Abruzzo «sono poco più di 1.000 di cui 100 in condizioni purtroppo difficili, 179 sono stati trasferiti in ospedali abruzzesi» per far sì «che possano restare vicini ai propri familiari».