20 agosto 2018
Aggiornato 04:30

Una startup usa l'AI per prevedere quando le donne hanno bisogno di tamponi

Freda ha implementato tecnologie di intelligenza artificiale per prevedere quando consegnare i tamponi alle donne
Una startup usa l'AI per prevedere quando le donne hanno bisogno di tamponi
Una startup usa l'AI per prevedere quando le donne hanno bisogno di tamponi (Shutterstock.com)

MILANO - In questi ultimi anni abbiamo visto susseguirsi diverse innovazioni rivolte alla donne, dal dispositivo che avvisa l’utente quando è stata dimenticata la pillola fino alle applicazioni per smartphone che avvisano i famigliari in caso di tentata violenza. Ora, Freda, un'azienda che utilizza un servizio di abbonamento online per vendere tamponi per le mestruazioni, ha implementato tecnologie di l’intelligenza artificiale per prevedere quando i clienti hanno bisogno di prodotti da consegnare.

Per usufruire del servizio, i clienti creano un profilo sul sito web di Freda, dove forniscono dettagli sull'ultimo ciclo mestruale, come la data di inizio e fine, e la pesantezza del flusso. L'azienda usa quindi un algoritmo per raccogliere dati sui cicli di ogni utente e apprendere come cambiano nel tempo. Freda utilizza i dati raccolti per sincronizzare la consegna dei prodotti, assicurandosi che gli abbonati li ricevano subito prima dell'inizio di ogni periodo. Oltre a questo servizio di consegna predittivo, Freda è anche eco-compatibile: i tamponi sono realizzati in cotone organico certificato al 100%, privo di sostanze chimiche e fibre sintetiche, con l’utilizzo della pasta di legno sostenibile.

Freda addebita ai clienti dai 9,70 ai 13,99 dollari al mese, incluse le spese di spedizione. Le donne possono utilizzare il servizio per ordinare tamponi, tappetini diurni, camicie notturne, slip per mutandine, e hanno la possibilità di personalizzare i loro ordini o selezionare una scatola pre-fabbricata.

Bizzarra, invece, l’idea che sta alla base del modello di business. Il fondatore Parvizi-Wayne è stato ispirato dopo aver visto le notizie dei rifugiati intrappolati ai valichi di frontiera mentre cercavano di raggiungere l'Europa: si è chiesto come le donne hanno affrontato i loro periodi in quella triste esperienza. Per questo Freda, ha deciso di devolvere una parte di ogni abbonamento alle iniziative mondiali contro la povertà. L'azienda spera inoltre di modificare il modo in cui le donne percepiscono il loro periodo, rimuovendo lo stigma e incoraggiando le persone a capire che i periodi sono naturali e sani. Quali altri prodotti in abbonamento potrebbero trarre vantaggio dall’intelligenza artificiale che tiene traccia quando gli utenti ne hanno effettivamente bisogno?