19 ottobre 2018
Aggiornato 06:30

Cos’Ŕ Strava, l’app di fitness che ha scoperto basi militari segrete

L'app ha rilevato alcuni percorsi atletici in prossimitÓ di basi militari segrete americane
Cos’Ŕ Strava, l’app di fitness che ha scoperto basi militari segrete
Cos’Ŕ Strava, l’app di fitness che ha scoperto basi militari segrete (Foto d'archivio)

MILANO - Strava è un app per chi ama praticare sport. E, detto così, sembra difficile da capire cosa centri con le basi militari segrete. Eppure è quanto è successo in questi giorni. Facendola semplice, l’app monitora l’attività atletica, prende i dati dei ciclisti o di chi pratica jogging e il geolocalizza su una mappa online. Così si vengono a creare delle vere e proprie linee colorate (in tutto il mondo) che mostrano i percorsi più battuti da gli utilizzatori della piattaforma web.

Strava, nel novembre del 2017, ha rilasciato una mappa che fornisce tutti percorsi seguiti dai suoi utenti in tutto il globo. Una mappa che è passata inosservata ma che è venuta alla ribalta questo fine settimana, quando lo studente australiano Nathan Ruser ha notato che i sentieri degli utenti Strava in alcuni paesi hanno permesso di identificare i militari degli Stati Uniti e di altre nazioni. Mentre le grandi città o regioni sono molto colorate a causa delle enormi quantità di attività, le località militari si distinguono come centri di attività in aree più tranquille, come la Siria, l'Afghanistan o la Somalia. Questo è esacerbato dal fatto che l'app è più popolare in Occidente rispetto a luoghi come il Medio Oriente o l'Africa.

Base militare
Base militare (Twitter)

Strava permette ai suoi utenti di registrare il loro esercizio fisico via GPS utilizzando un telefono o dispositivi indossabili come Fitbit, che sono stati distribuiti alle forze degli Stati Uniti in passato. Nella maggior parte dei casi, i dati pubblici possono essere utili. Possono aiutare a trovare nuovi percorsi per correre, trovare percorsi in nuovi posti o anche identificare altri corridori per allenarsi o competere. Con oltre un miliardo di attività registrate nella mappa del calore, l’app offre uno sguardo interessante su quante persone nel mondo esercitano l'attività fisica.

Area 51
Area 51 (Twitter)

Il servizio offre una modalità privata che non condivide informazioni al di fuori dell'app. La società ha detto che la sua mappa di calore colorata si basa solo su dati pubblici. Sembrerebbe, quindi, che il personale militare condivida pubblicamente le proprie informazioni, forse senza conoscerle o rendersene conto. Questa mappa non include informazioni utente, ma, come dimostrato da altri su Twitter, è possibile visitare il servizio e cercare gli utenti in base alle rotte che hanno eseguito pubblicamente. Ciò potrebbe potenzialmente esporre l'identificazione di militari e donne.

«La nostra tabella di marcia globale rappresenta una visione aggregata e anonimizzata di oltre un miliardo di attività caricate sulla nostra piattaforma. Sono escluse le attività contrassegnate come zone private e definite dall'utente. Siamo impegnati ad aiutare le persone a comprendere meglio i nostri contesti per dare loro il controllo su ciò che condividono», ha dichiarato Strava al Washington Post in una dichiarazione.