E-commerce

Moda e abbigliamento: sempre più italiani comprano online

Il comparto del fashion rappresenta senza ombra di dubbio una delle novità più piacevoli in tema e-commerce

Trend e-commerce: moda e fashion sbancano l’online
Trend e-commerce: moda e fashion sbancano l’online (Shutterstock.com)

Il boom dell’e-commerce ha chiarito un fatto: al momento, gli italiani preferiscono gli acquisti online rispetto a quelli «analogici». Non che ci volesse molto per giungere a questa conclusione: da anni, oramai, il mercato del digitale è diventato quello che presenta i numeri più interessanti. Numeri che interessano sia per il fatturato delle vendite, sia per la quantità di nicchie che si sono trasferite online. Ma ciò che conta, al di là di guadagni e vantaggi, è che il sistema funziona: e funziona anche bene, se settori come l’abbigliamento hanno deciso di invaderlo con profitto. Il comparto del fashion, infatti, rappresenta senza ombra di dubbio una delle novità più piacevoli in tema e-commerce: sono tantissimi i brand famosi che hanno aperto uno shop online proprietario, espandendo il proprio business in rete. Raccogliendo anche diversi vantaggi a livello di branding.

Trend e-commerce: moda e fashion sbancano l’online
Le vendite online nel settore degli e-commerce di moda stanno facendo registrare numeri impressionanti. È l’Osservatorio Netcomm B2C del Policlinico di Milano a darne un’idea piuttosto concreta: secondo i dati, difatti, il settore dell’abbigliamento di moda ha accumulato un +35% di vendite nel 2016. Nessun comparto dell’online ha fatto meglio: persino grandi must come la tecnologia e il turismo si sono fermati al +22% e al +11%. Il comparto dell’abbigliamento online, dunque, ha avuto un ruolo determinante negli oltre 20 miliardi di euro spesi dagli italiani su Internet. I vantaggi che hanno spinto questo trend, sono chiaramente legati alla facilità di acquisto. La comodità di questa modalità è riscontrabile vedendo siti come YOOX che, ad esempio nella sua sezione dedicata ai maglioni, permette di confrontare modelli e prezzi. Tutti strumenti ideali per trovare velocemente il prodotto giusto per il consumatore.

Shopping online: come fare acquisti sicuri in rete?
Se da un lato la rete è un enorme shop pronto ad accontentare chiunque, dall’altro può anche diventare un luogo di insidie. Questo, però, vale solo per chi non ha avuto la furbizia di prendere precauzioni contro i tentativi di truffa. Come pararsi le spalle da spiacevoli esperienze, acquistando online in tutta sicurezza? Il primo step è comprare un antivirus di qualità: niente software gratuiti, perché spesso non sono aggiornati alle nuove minacce digitali. Poi, bisogna sempre e comunque preferire e-commerce e brand che siano noti e di livello internazionale. Nel caso di uno shop online a noi sconosciuto, come regolarci? Controllando le opinioni e i feedback dei clienti che hanno già comprato lì: un supporto preziosissimo per valutare l’affidabilità di un negozio elettronico. Inoltre, pagare con PayPal è sempre un modo furbo per evitare di usare la carta di credito. Infine, due consigli: controllate sempre la presenza dell’icona lucchetto nella barra degli indirizzi, e state sempre attenti ai costi di spedizione.