24 giugno 2017
Aggiornato 22:40
startup

Equity Crowdfunding è ufficiale: è esteso anche alle Srl

Oggi tutte le PMI, sia SpA che Srl, possono quindi offrire le proprie quote al pubblico anche attraverso le piattaforme di equity crowdfunding

Equity Crowdfunding è ufficiale: è esteso anche alle Srl
Equity Crowdfunding è ufficiale: è esteso anche alle Srl (Shutterstock.com)

ROMA - E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale ed è entrato ufficialmente in vigore a partire dal 24 aprile il decreto legge contenente la norma che dà la possibilità anche alle Srl di usufruire delle opportunità finanziare concesse dall’equity crowdfunding. Nello specifico, l’articolo che attiene a questa nuova disciplina è il 57 comma 1. Come avevamo detto in un precedente articolo, il decreto legge va a derogare un precedente articolo del codice civile italiano che, di fatto, impediva alla Srl di raccogliere il capitale presso il pubblico.

Tutte le PMI possono accedere all’equity crowdfunding
Oggi tutte le PMI, sia SpA che Srl, possono quindi offrire le proprie quote al pubblico anche attraverso le piattaforme di equity crowdfunding, assegnare a tali quote diritti diversi, che siano essi patrimoniali o di voto. In più potranno assegnare quote ai dipendenti o collaboratori esterni come forma di retribuzione e/o incentivo. Privilegi che allo stato attuale sono attribuibili a tutte le startup e PMI innovative. Si tratta di una novità molto importante per tutte le PMI italiane e, soprattutto, per l’equity crowdfunding che con questa nuova normativa sancisce l’inizio della sua scalata, iniziata già lo scorso novembre, appunto, con la sua estensione, oltre alle startup, anche alle PMI.

I primi tre mesi dell’equity crowdfunding
Il mercato dell’equity crowdfunding è così pronto al suo decollo, forte dei numeri raccolti nei primi mesi del 2017. Secondo l’indagine condotta da CrowdfundingBuzz, con l’equity crowdfunding in Italia, nei primi 3 mesi del 2017, sono state finanziate 11 imprese per un valore complessivo di 2,173 milioni di euro. Un record se confrontato con i numeri dell’ultimo trimestre 2016 dove a essere finanziate sono state 8 imprese per un valore di 1,5 milioni di euro. Cresce soprattutto il numero degli investitori che si fidano di questo nuovo strumento di finanza alternativa: sono, infatti, 764 gli investitori che hanno finanziato società attraverso l’equity nei primi mesi del 2017, contro i 747 di tutto il 2016.