24 giugno 2017
Aggiornato 22:40
tech

Google Earth VR, la realtà virtuale sulle mappe di Google

Il software realizzato da Google è l'unico al mondo capace di utilizzare un servizio di cartografia 3D in completa modalità realtà virtuale. Si potrà così volare da Roma a New York, da Firenze a Hong Kong

Google Earth VR, la realtà virtuale sulle mappe di Google
Google Earth VR, la realtà virtuale sulle mappe di Google (Credits photo courtesy of Google)

ROMA - Viaggiare tra le strade di Firenze oppure arrampicarsi sui grattacieli di New York come il buon vecchio Spiderman. O ancora immergersi nel deserto del Nevada per poi scalare le fredde montagne della Svizzera. Il tutto rimanendo seduti comodamente sul divano di casa. E’ la nuova funzione di realtà virtuale di Google Earth.

Google Earth in realtà virtuale
Niente a che vedere con la versione Street View rilasciata per Cardboard e Daydream. In questo caso, gli utenti HTC Vive, potranno volare direttamente sulla ricostruzione topografica del globo, da Manhattan a Hong Kong, da Firenze a Roma. Di fatto, il software utilizzato per questa funzione ha qualcosa di rivoluzionario, a partire dal fatto che si tratta del primo software al mondo capace di utilizzare un servizio di cartografia 3D in completa modalità realtà virtuale. Da una parte meno realistico di Street View, ma decisamente più dinamico, come se ci si trovasse all’interno di un gioco.

Il costo dei visori
La funzione è totalmente gratuita per gli utenti anche se ancora vi sono diversi dubbi sul costo delle apparecchiature per poterne usufruire. Per funzionare, infatti, vi è la necessità di utilizzare un casco HTC Vive, uno dei migliori sul mercato e il cui costo è di circa 900 euro. Ad ogni modo, però, non è da escludere la possibilità che in futuro un sempre maggior numero di dispositivi (sperando meno costosi) possano aggiungersi al catalogo di quelli supportati.

Le nuove funzioni
Il video ufficiale che presenta la nuova funzione di Google Earth lascia a bocca aperta. Con questa nuova funzione, infatti, sarà possibile cambiare il proprio punto di vista, alzarsi in cielo o abbassarsi al livello del terreno, visionare a 360 gradi un determinato luogo, ecc. Insomma, una vera chicca per tutti coloro che amano i viaggi e non solo. Chiaramente alcune zone, come quelle militari, sono totalmente off limits. Sicuramente un buon metodo per capire se prenotare un vero biglietto aereo e farsi prima qualche idea.