generazioni future

In Danimarca si insegna empatia un'ora alla settimana

L'empatia è la capacità di immedesimarsi nello stato d’animo dell’altro, capire i suoi comportamenti e le sue reazioni. Una dote molto importante anche nei rapporti professionali

In Danimarca si insegna empatia un'ora alla settimana
In Danimarca si insegna empatia un'ora alla settimana ()

COPENAGHEN - Un’ora di lezione alla settimana per essere più empatici. E’ questa la materia introdotta nelle scuole della Danimarca dove l’empatia viene insegnata ai più piccoli sin dai primi anni e come lezione obbligatoria. Un modo per rendere le nuove generazioni anche più versatili nei confronti di un mondo in continua evoluzione.

La lezione di empatia a scuola
Del resto l’empatia è la capacità di immedesimarsi nello stato d’animo dell’altro, capire i suoi comportamenti e le sue reazioni. Una dote molto importante anche nei rapporti professionali. Questa capacità, tuttavia, pare che stia andando perdendosi. Uno studio dell’Università del Michigan svolto su circa 14 mila studenti universitari ha evidenziato come i ragazzi di oggi hanno circa il 40% di empatia in meno rispetto degli universitari degli anni ’80 e ’90 con un conseguente aumento di stati d’animo negativi come ad esempio la depressione. Una delle cause potrebbe essere il narcisismo, ormai dilagante soprattutto con l’avvento dei social network.

Si parla davanti a una torta
In Danimarca, paese classificato come il più felice del mondo, i bambini studiano empatia sin dalle elementari. Come? Parlando tra loro dei problemi individuali e di gruppo. Se qualcuno ha un problema che da solo non riesce a risolvere ne parla con il gruppo cercando di ottenere la sua solidarietà. Pensate, ad esempio, ai casi di bullismo. Dopo aver ascoltato, i ragazzi parlano ancora del problema, sviluppandolo sotto diversi punti di vista. L’obiettivo è la creazione di un ambiente accogliente, dove tutti si sentano a proprio agio e liberi di esprimere le proprie sensazioni. Durante al lezione di empatia i bambini mangiano una torta mentre ascoltano gli altri parlare, che hanno preparato loro stessi. Questo meccanismo aumenta la famigliarità della classe e aiuta i bambini a sentirsi praticamente a casa.

L’importanza delle persone
Capire quali siano gli effettivi impatti che la lezione di empatia avrà sugli alunni quando saranno grandi è piuttosto difficile. In ogni caso, questo tipo di approccio ormai consolidato ci fa capire come alcuni paesi abbiano deciso di puntare sulle nuove generazioni anche attraverso ricette più anticoncezionali, partendo prima di tutto dalle persone.