23 settembre 2020
Aggiornato 05:00
campagna su kickstarter

Le lenti che si applicano allo smartphone e ti fanno diventare uno scienziato

La lente micro è capace di ingrandire un campione fino a 100 volte. Sono adesive, si applicano alla fotocamera di qualsiasi dispositivo e sono completamente Made in Italy

ROMA - Ora, per diventare scienziati, vi basterà avere in tasca uno smartphone. Potrete vedere dettagli che sfuggono all’occhio umano alla stregua di un chimico o poco meno. Vi basterà applicare una piccola pellicola alla fotocamera dello smartphone che funziona come una lente d’ingrandimento.

Le lenti d’ingrandimento
Si chiamano lenti BLIPS - progettate dalla startup italiana SmartMicroOptics - e al momento sono in fase di finanziamento su Kickstarter. Il progetto mira a realizzare una coppia di lenti tascabili da portare con sé per applicarle all’obiettivo dello smartphone e in grado di donare all’obiettivo stesso una capacità di ingrandimento degne di un microscopio. Il gadget ha uno spessore molto ridotto e si presta a molteplici utilizzi a seconda della versione adoperata. Le lenti disponibili sono, infatti, due: una macro e una micro. Quella macro ha uno spessore di mezzo millimetro e può essere utilizzata per l’ingrandimento di dettagli fotografici. E’ sufficiente avvicinare lo smartphone al soggetto desiderato che viene ingrandito ben 10 volte. La lente micro, invece, è leggermente più spessa di un millimetro ed è in grado di distinguere dettagli a una risoluzione di 1/300 millimetri. Se unita allo zoom digitale del telefono può ingrandire un campione fino a 100 volte la sue dimensione originale.

Come funzionano le lenti
I gadget, di fatto, sono adesivi e si possono quindi applicare a qualsiasi dispositivo. Possono essere rimossi e riutilizzati in qualsiasi momento. Sono costruite da un composto di plastica realizzato sfruttando materiali e metodi utilizzati nella fabbricazione di microscopi usati per la ricerca delle reti neurali. La struttura della lente, inoltre, è talmente resistete da resistere a un lavaggio in lavatrice.

Scienziati low cost
E così da un semplice strumento per effettuare telefonate e inviare messaggi, lo smartphone si sta trasformando in un vero e proprio oggetto multitaskin. Quanto alle lenti il kit base non è neppure di costi spropositati: sono sufficienti 23 dollari per avere in tasca le due lenti e trasformarsi in uno scienziato allo sbaraglio. Se si vuole andare un po’ più nel sottile si possono spendere 57 euro ed avere a disposizione anche dei campioni realizzati appositamente per essere visionati e fotografati anche con la lente micro.