29 settembre 2020
Aggiornato 13:30
transazioni

Facebook, si potrà pagare anche usando Messanger

Non è chiaro come possano avvenire le transazioni, ma è possibile che Facebook decida di stringere accordi con le principali piattaforme di pagamento via smartphone come Apple Pay, Android Pay e Samsung Pay

CUPERTINO - Messaggero come un bancomat per pagare le merci che si acquistano nei negozi. Al momento si tratta soltanto di un rumors, ipotizzato dal sito The Informer, che avrebbe scovato degli indizi nel codice dell’app tali da far presupporre che la società di Mark Zuckerberg stia lavorando per consentire agli utenti di Messanger di pagare via chat, senza dover estrarre la carta di credito dalla tasca.

Probabili accordi con Android-Apple-Samsung Pay
Non è ancora chiaro come potrà avvenire di fatto la transazione. Nel codice della app Messenger per iPhone e iPad si fa riferimento a una funzione che consentirebbe di autorizzare i pagamenti con carta di credito, ma anche a «conversazioni segrete» che potrebbero alludere all'uso della crittografia, già presente su Whatsapp e diversi altri sistemi di messaggistica. E’ molto probabile, peraltro, che Facebook possa stringere accordi per appoggiarsi ad Apple Pay - sistema di pagamento via smartphone - Android Pay e Samsung Pay, le principali piattaforme al momento in espansione e non sarebbe una novità per Zuckerberg e company.

Più valore a Messanger
Ciò che emerge con chiarezza, invece, è che Facebook vuole conferire all’app di Messanger una maggiore importanza in modo tale che questa possa interagire al meglio con gli utenti nella loro quotidianità. Il codice sorgente ne è la prova, on diversi riferimenti alla sincronizzazione dei calendari, aggiungendo eventi e rendendo possibile l’organizzazione della nostra giornata, la condivisione di citazioni dagli articoli e la possibilità di fornire aggiornamenti di stato ad una cerchia selezionata di amici.