7 dicembre 2019
Aggiornato 12:30
Internet | Social network

Facebook punta i mercati emergenti

Un portavoce del gruppo americano ha annunciato che Pryte, una società Finlandese specializzata nell'aiutare gli utenti dei mercati emergenti ad accedere al web con dispositivi mobili a costi contenuti, lavorerà al fianco di Facebook per «portare l'accesso a Internet a buon mercato a cinque miliardi di persone, in modo redditizio»

NEW YORK - Facebook si prepara ad acquisire Pryte, una società Finlandese specializzata nell'aiutare gli utenti dei mercati emergenti ad accedere al web con dispositivi mobili a costi contenuti. Un portavoce di Facebook ha annunciato che Pryte lavorerà al fianco di Facebook per "portare l'accesso a Internet a buon mercato a cinque miliardi di persone, in modo redditizio".

PROGETTO INTERNET.ORG - Markku Mäkeläinen, il numero uno della società con sede a Helsinki, ha spiegato che gli obiettivi sono allineati a quelli del social network: «Siamo eccitati di iniziare» la nuova collaborazione. L'acquisizione di Pryte da parte di Facebook si inserisce nel progetto lanciato l'anno scorso dall'amministratore delegato Mark Zuckerberg e chiamato internet.org: l'obiettivo è rendere poco costoso e dunque più diffuso l'accesso alla Rete nelle economie emergenti. Inoltre la mossa segue l'acquisto l'anno scorso di Onavo, società israeliana specializzata nella compressione di dati.