23 maggio 2019
Aggiornato 14:30
Il re di Facebook laureato

Mark Zuckerberg il non laureato torna ad Harvard: per lui laurea ad honorem

Il fondatore di Facebook ha tenuto la sua orazione di ringraziamento di fronte ai laureati, quasi coetanei, lui che aveva abbandonato gli studi per seguire i suoi sogni e sviluppare il suo social network

BOSTON - Mark Zuckerberg è tornato ad Harvard. E questa volta si è portato a casa la laurea... Honoris Causa. Il fondatore di Facebook ha tenuto la sua orazione di ringraziamento di fronte ai laureati, quasi coetanei, lui che aveva abbandonato gli studi per seguire i suoi sogni e sviluppare il suo social network. "Sono onorato di essere qui con voi oggi perché, diciamocelo, avete realizzato qualcosa che non sono mai riuscito a fare. Se concluderò questo discorso, sarà la prima volta in cui riuscirò a portare davvero a termine qualcosa ad Harvard", ha detto scherzando Zuckerberg. Poi, più seriamente: "Al momento, la nostra società assegna un valore elevato al riconoscimento del successo e non facciamo abbastanza per dare una possibilità a tutti». "Diciamolo chiaramente. C'è qualcosa di sbagliato nel nostro sistema quando una persona può lasciare questo posto e fare miliardi di dollari in dieci anni, mentre milioni di studenti non possono permettersi di pagare i loro prestiti studenteschi». Ancora una volta il suo discorso ha fatto aumentare le voci di un suo possibile interessamento alla politica: più volte ha parlato di reddito di cittadinanza, sanità a basso prezzo per tutti e riforma del sistema scolastico. Ma il diretto interessato continua a smentire una sua discesa in campo. Alla fine della cerimonia ha postato su Facebook la sua foto sorridente, mentre tiene in vista il diploma in mezzo ai suoi genitori: "Mamma, te l'avevo detto che sarei tornato per prendermi questa laurea». E ncosì ha fatto: è tornato ad Harvard, senza laurea, ma da vincitore.