21 marzo 2019
Aggiornato 14:30
Incidente aereo

Etiopia, si schianta aereo con 157 persone a bordo: nessun sopravvissuto, «8 le vittime italiane»

Il comandante del B737 della Ethiopian Airlines precipitato dopo il decollo da Addis Abeba aveva comunicato alla torre di controllo l'intenzione di rientrare immediatamente allo scalo di partenza per dei problemi

Video Euronews

ROMA - La Ethipian Airlines ha diffuso un primo elenco delle nazionalità dei 149 passeggeri e otto membri dell'equipaggio a bordo del B737 precipitato questa mattina poco dopo il decollo da Addis Abeba, senza che vi sino stati sopravvissuti; nella lista figurano anche otto italiani.

Queste le altre nazionalità indicate dall'Ethipian Airlines:

32 keniani, 18 canadesi, 9 etiopi, 8 cinesi, 8 statunitensi, 7 britannici, 7 francesi, 6 egiziani, 5 olandesi, quattro persone con passaporto delle Nazioni Unite, 4 indiani, 3 russi, 2 marocchini, 2 israeliani, un belga, un ugandese, uno yemenita, un sudanese, un togolese, un mozambicano e un norvegese. La compagnia aveva inizialmente reso noto che le vittime erano di trentatré diverse nazionalità.

Comandante aveva segnalato problemi

Il comandante del B737 della Ethiopian Airlines precipitato questa mattina poco dopo il decollo da Addis Abeba aveva comunicato alla torre di controllo l'intenzione di rientrare immediatamente allo scalo di partenza per dei problemi: lo ha reso noto l'ad della compagnia di bandiera etiope, Tewolde Gebremariam.

Il B737 Max 8 è un modello recente

Il comandante aveva parlato di «difficoltà» ed aveva ricevuto il via libera per il rientro. Secondo quanto reso noto da Gebremariam l'aeromobile proveniva dal Sudafrica ed era rimasto a terra per tre ore; arrivato ad Addis Abeba senza particolari annotazioni da parte dei tecnici, era stato autorizzato al decollo senza che durante al sosta venisse evidenziato alcun problema. Il B737 Max 8 è peraltro un modello recente, entrato in servizio nel 2016; la Boeing ha inviato una squadra di tecnici per partecipare alle indagini sulle cause dell'incidente.