15 dicembre 2019
Aggiornato 09:00

Grecia, 4200 migranti sbarcati al Pireo

L'emergenza migranti preoccupa sempre di più le autorità greche. Solo questa notte, due navi con più di 4.200 migranti sono approdate al Pireo, provenienti dall'isola di Lesbo

ATENE (askanews) - L'emergenza migranti preoccupa sempre di più le autorità greche. Solo questa notte, due navi con più di 4.200 migranti sono approdate al Pireo, il porto di Atene, provenienti dall'isola di Lesbo e una terza nave con più di 2.500 migranti è attesa in mattinata.

Afflusso di migranti in costante aumento
Secondo Frontex, l'agenzia dell'Unione europea per il controllo delle frontiere esterne, l'afflusso di migranti in Grecia aumenta di giorno in giorno. In 23.000 sono arrivati solo la scorsa settimana, pari ad un aumento del 50% rispetto alle precedenti settimane. Più di 160.000 persone sono sbarcate nel Paese dall'inizio dell'anno, cifra superiore al totale degli arrivi del 2014.

Mancanza di risorse
Il governo di Atene afferma di non avere le risorse per gestire questo afflusso di migranti senza precedenti. Ieri il presidente Prokopis Pavlopoulos ha chiamatro la sua controparte francese Francois Hollande e ha chiesto che l'emergenza migratoria in Grecia sia affrontata a livello europeo. Un consiglio di governo sulla situazione è in programma per la giornata di oggi. La maggior parte dei migranti che arriva in Grecia sbarca sull'isola di Lesbo, dove, secondo il giornale Kathimerini, 17.500 persone sono state registrate la scorsa settimana.