16 ottobre 2019
Aggiornato 01:30
Probabili elezioni anticipate

Turchia, flop negoziati Davutoglu-opposizione. Verso il voto?

Il premier turco Ahmet Davutoglu ha annunciato il fallimento dei negoziati con l'opposizione per la formazione di un nuovo governo e ha detto che sono molto probabili elezioni anticipate

ANKARA (askanews) - Il premier turco Ahmet Davutoglu ha annunciato il fallimento dei negoziati con l'opposizione per la formazione di un nuovo governo e ha detto che sono «molto probabili» elezioni anticipate.  «Non abbiamo avuto successo nell'assicurare una base solida e favorevole alla creazione di un esecutivo», ha detto Davutoglu ai giornalisti, al termine dei colloqui con i rappresentanti del principale partito d'opposizione, il Partito repubblicano del Popolo. «Vi è una concreta possibilità di fare nuovamente ricorso alla volontà popolare», ha detto il premier del Partito Giustizia e Sviluppo, che alle elezioni del 7 giugno non è riuscito ad ottenere la maggioranza assoluta e che vorrebbe prendersi la rivincita con un voto anticipato.

Ripercussioni economiche
La lira turca è crollata oggi al suo minimo storico rispetto al dollaro, dopo il fallimento dei negoziati di coalizione tra il governo e il principale partito d'opposizione. La valuta turca è scesa dell'1,85 per cento e un dollaro è scambiato per 2,8214 lire.