3 agosto 2020
Aggiornato 16:16
Per Ankara si trovava in acque internazionali senza permesso

Libia bombarda nave cargo turca: un morto

Una nave cargo turca è stata bombardata ieri dalla costa libica, in fase di avvicinamento al porto di Tobruk, e nuovamente minacciata con colpi d'arma da fuoco sparati in aria mentre si muoveva per lasciare l'area portuale.

TOBRUK (askanews) - Una nave cargo turca è stata bombardata ieri dalla costa libica, in fase di avvicinamento al porto di Tobruk, e nuovamente minacciata con colpi d'arma da fuoco sparati in aria mentre si muoveva per lasciare l'area portuale. Lo ha confermato oggi il ministero turco degli Affari esteri, precisando che il terzo ufficiale della nave è rimasto ucciso e un altro membro dell'equipaggio è stato ferito.

In acque internazionali «senza permesso»
Secondo quanto si legge in un comunicato del ministero, di cui riferisce il quotidiano Hurriyet, la nave si trovava in acque internazionali al momento dell'aggressione. La nave turca, che proveniva dalla Spagna, «è entrata in acque territoriali senza permesso. L'aviazione ha intimato più volte al cargo di tornare indietro, ma questo non è avvenuto», ha aggiunto il deputato.