27 maggio 2020
Aggiornato 18:30
Francia | Politica

Crisi Ump, Sarkozy entra in scena

L'ex capo di stato, che ieri ha incontrato a pranzo Fillon, privilegia la soluzione di un nuovo voto «per evitare l'escalation del conflitto» tra i campi dei due contendenti, rivela una fonte vicina a Sarkozy

PARIGI - Con un partito sull'orlo del precipizio, l'ex-presidente francese Nicolas Sarkozy è rientrato in scena suggerendo una replica delle primarie per stabilire una volta per tutte chi sarà il nuovo leader tra il segretario generale Jean-François Copé e l'ex premier François Fillon.

L'ex capo di stato, che ieri ha incontrato a pranzo Fillon, privilegia la soluzione di un nuovo voto «per evitare l'escalation del conflitto» tra i campi dei due contendenti, rivela una fonte vicina a Sarkozy.

Ieri, la Commissione dei ricorsi interna dell'Ump aveva confermato la vittoria alla presidenza del movimento di Copé, con 1000 voti di vantaggio (invece di soli 98) sul rivale Fillon. Risultati immediatamente ricusati dall'ex premier che ha giudicato «di parte» la commissione e ha denunciato un «colpo di mano» da parte del suo avversario, annunciando un ricorso in giustizia. Una mossa che l'ex capo di stato gli avrebbe sconsigliato.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal