7 luglio 2020
Aggiornato 10:30
USA 2012 | Sondaggio della CNN

Per Romney un punto di vantaggio in Florida

Mitt Romney in leggero vantaggio in Florida, dopo il secondo dibattito presidenziale. E' il risultato - pubblicato ieri sera - del nuovo sondaggio di Cnn/Orc International, condotto mercoledì e giovedì, dopo il confronto tra l'ex governatore del Massachusetts e il presidente Barack Obama

NEW YORK - Mitt Romney in leggero vantaggio in Florida, dopo il secondo dibattito presidenziale. E' il risultato - pubblicato ieri sera - del nuovo sondaggio di Cnn/Orc International, condotto mercoledì e giovedì, dopo il confronto tra l'ex governatore del Massachusetts e il presidente Barack Obama.
La rilevazione, che assegna il 49% a Romney e il 48% a Obama, mostra un sostanziale equilibrio tra i due candidati, nello 'swing State' che attribuisce il numero più alto di 'grandi elettori' (29) alle elezioni presidenziali; un vantaggio, comunque, che rientra nel margine di errore (4%). Un mese fa, Obama aveva il 49% delle preferenze e tre punti percentuali di vantaggio su Romney.

Romney replica a Obama: Dal Presidente attacchi meschini - Il candidato repubblicano Mitt Romney ha ridicolizzato gli «attacchi meschini» del presidente americano Barack Obama, sostenendo che l'inquilino della Casa Bianca si diverte a fari giochi di parole anzichè giustificare il suo programma per un secondo mandato.
Romney ha risposto al suo avversario democratico che lo accusava di soffrire di «Romnesia», una frecciata contro l'opportunismo del repubblicano prima dell'ultimo dibattito di lunedì.
Il suo programma è limitato «ad attacchi meschini e stupidi giochi di parole», ha dichiarato Romney a una folla di oltre 8.500 persone a Daytona Beach, in Florida, mentre i due candidati sono in piena campagna elettorale a diciotto giorni dal voto.
«La campagna di Obama si è incredibilmente ristretta. E' un grande Paese, con grandi possibilità e sfide davanti, e non smettono di parlare di cose sempre più piccole», ha detto. «Non hanno alcun piano per il futuro, nessun piano per l'America, nessun piano per il secondo mandato. E' una cosa positiva: non avranno un secondo mandato» ha aggiunto, accompagnato dal sottofondo degli applausi della folla.