26 gennaio 2020
Aggiornato 13:00
USA 2012 | Convention repubblicana

Ann Romney, un discorso per rendere umano Mitt

Salirà sul podio con l'obiettivo di riuscire là dove tutti hanno fallito: rendere umano Mitt Romney. E solo lei, sua moglie Ann, può cambiare l'immagine del candidato repubblicano agli occhi degli elettori, presentando il suo lato più intimo, raccontando il Mitt padre e marito

NEW YORK - Salirà sul podio con l'obiettivo di riuscire là dove tutti hanno fallito: rendere umano Mitt Romney. E solo lei, sua moglie Ann, può cambiare l'immagine del candidato repubblicano agli occhi degli elettori, presentando il suo lato più intimo, raccontando il Mitt padre e marito. Un 'likeable guy', un ragazzo simpatico, piacevole. Non solo un freddo, e ricco, businessman.

MISSIONE «QUASI» IMPOSSIBILE - Vista la sua missione (quasi) impossibile, il suo intervento è considerato secondo per importanza solo a quello del marito, fondamentale per dare un indirizzo a una convention iniziata, anche a causa della tempesta tropicale Isaac (ora uragano), in sordina.
Il suo non sarà un intervento politico, ha detto Katie Packer Gage, numero 2 del team elettorale di Romney, «sottolineerà i principi che hanno guidato la vita di Mitt Romney».
«Sarà un ampio, lungo discorso che ripercorrerà i primi anni di Mitt, i valori che i genitori gli hanno insegnato, la sua vita come businessman di successo, come responsabile delle Olimpiadi, governatore, padre e marito» ha aggiunto.

SONDAGGI SFAVOREVOLI - Il mantra ripetuto finora dagli strateghi del Grand Old Party - sottolinea Politico - è che il poco appeal di Romney avrà conseguenze minime su un'elezione in cui gli elettori guarderanno soprattutto a competenze e capacità di leadership. Ma è anche vero che nel partito sono consapevoli che, nonostante tutto il lavoro fatto per presentare Romney come un politico altamente qualificato per guidare il Paese, i sondaggi mostrano che gli elettori credono che non sia in sintonia con la classe media e sia incapace di rapportarsi alle sfide della vita quotidiana.
Ann Romney cercherà, per questo, di dimostrare che la loro famiglia deve affrontare crisi e difficoltà come tutte le altre. «La gente vuole soprattutto conoscere il lato più personale di Mitt Romney e Ann sarà il messaggero» ha dichiarato Eric Fehrnstrom, il consigliere e confidente più vicino al candidato repubblicano.