29 novembre 2022
Aggiornato 11:30
Presidenziali USA 2012 | Primarie repubblicani

Romney ha il sostegno di 5 ex ambasciatori USA in Vaticano

«Per il suo impegno contro l'aborto, la difesa del matrimonio e la famiglia». Lo ha annunciato lo stesso candidato favorito all'investitura repubblicana per le presidenziali Usa del 2012

MANCHESTER - Mitt Romney ha il sostegno di cinque ex ambasciatori statunitensi presso la Santa Sede. Lo ha annunciato lo stesso candidato favorito all'investitura repubblicana per le presidenziali Usa del 2012. Romney, mormone moderato, in campagna elettorale nel New Hampshire, dove martedì si svolgeranno le primarie, ha reso pubblica una lettera degli ex diplomatici poche ore prima di un dibattito durante il quale affronterà gli altri candidati, fra i quali i cattolici Rick Santorum e Newt Gingrich.
Nella lettera, gli ex ambasciatori affermano di essere «uniti» nel sostenere la candidatura di Romney «per il suo impegno e il suo sostegno per i valori che giudichiamo determinanti in un leader nazionale» e per «la sua esperienza, la sua visione ed il suo impegno per il bene comune». Non solo, ma i cinque ex ambasciatori, Patrick Melady, Raymond Flynn, James Nicholson, Francis Rooney, e Mary Ann Glendon, appoggiano Romney anche per la sua posizione contro l'aborto e a «difesa del matrimonio e della famiglia».