29 novembre 2022
Aggiornato 11:30
La crisi grecia

Grecia, Ministro delle Finanze: ad aprile elezioni anticipate

Per Venizelos il futuro del Paese si deciderà a gennaio durante i negoziati sul nuovo programma di aiuto della zona euro, fra cui il piano di rifinanziamento del debito

ATENE - Il ministro delle Finanze greco Evangélos Venizelos ha annunciato per aprile elezioni anticipate. «Le elezioni si terranno dopo Pasqua, a fine aprile», ha dichiarato il ministro durante un vertice del partito socialista Pasok, una delle tre formazioni della coalizione governativa del premier Lucas Papademos.

«Il futuro del paese si deciderà tra il 16 gennaio e le due o tre settimane successive, durante i negoziati sul nuovo programma» di aiuto della zona euro, fra cui il piano di rifinanziamento del debito, ha aggiunto.

Papademos guida il governo dallo scorso novembre, potendo contare sul sostegno del partito socialista, del partito di destra Nuova democrazia e di quello di estrema destra Laos. Il suo principale compito è definire le modalità e l'applicazione del secondo piano di aiuto concesso a ottobre dall'Unione europea (Ue) e dal Fondo monetario internazionale (Fmi) e far approvare in Parlamento le misure di austerità promesse in cambio di questo aiuto.

I rappresentanti di Ue, Fmi e Banca centrale europea torneranno in Grecia a gennaio per verificare se gli obiettivi fissati con il primo piano di aiuti concesso nel 2010 sono stati raggiunti.