19 gennaio 2020
Aggiornato 18:00
Dal Kansas il Presidente definisce la sua campagna elettorale

Obama: è il momento decisivo per la classe media

Così il presidente degli Stati Uniti Barack Obama da Osawatomie, in Kansas, ha definito le linee di quella che sarà la sua campagna elettorale in vista del 2012

NEW YORK - «È il tema clou del nostro tempo, il momento decisivo per la classe media» e per tutti gli americani che vogliono entrare a farvi parte. Così il presidente degli Stati Uniti Barack Obama da Osawatomie, in Kansas, ha definito le linee di quella che sarà la sua campagna elettorale in vista del 2012.
In palio, c'è il futuro dell'America, ha detto Obama, si deciderà «se questo continuerà a essere un Paese dove la gente che lavora può guadagnare abbastanza per metter su famiglia, risparmiare, diventare proprietari di casa, e garantirsi un pensionamento sicuro».

I più abbienti paghino una parte maggiore di tasse - Nel lungo discorso, colmo di retorica e riferimenti storici, Obama ha sottolineato come la crescente sperequazione nei redditi porta a distorsioni del sistema politico che favoriscono gli interessi particolari di pochi americani. E ha spinto per maggiori investimenti nell'istruzione, nella ricerca e sviluppo e nelle infrastrutture in modo da consentire alla classe media di poter raggiungere i suoi obiettivi. Obama ha quindi nuovamente chiesto per una proroga degli sgravi sui prelievi in busta paga e ha spinto affinché i più abbienti paghino una parte maggiore di tasse.
Anche se ha più volte sottolineato come non si tratta di un altro dibattito politico, nel discorso il presidente ha accusato i repubblicani di voler fare ritorno a quelle politiche «che hanno messo in difficoltà la classe media per tanti anni». «La loro filosofia è che tutti stanno meglio se ognuno pensa solo a se stesso», ha accusato Obama.
«Io sono qui per dire che si sbagliano. Sono qui per riaffermare la mia convinzione che uniti stiamo meglio che da soli», ha controbattuto Obama.