8 aprile 2020
Aggiornato 18:30
Giornata Mondiale della Gioventù

Parla il Professor Ratzinger: Giovani e docenti collaborino

Papa Benedetto XVI incontra i giovani docenti universitari a Madrid

MADRID - Il Papa incontra i giovani docenti universitari a Madrid, in occasione della sua visita in Spagna, e ricorda i suoi primi anni da professore. «Mi tornano alla mente i miei primi passi come professore all'università di Bonn - dice Ratzinger -. Quando si vedevano ancora le ferite della guerra ed erano molte le carenze materiali - afferma - tutto veniva superato dall'entusiasmo di una attività appassionante, dal contatto con colleghi delle diverse discipline e dal desiderio di dare risposta alle inquietudini ultime e fondamentali degli alunni».

Benedetto XVI invita a una «collaborazione nella diffusione della verità» tra giovani e professori, che spesso avviene «in circostanze non sempre facili». «L'Università è stata ed è tuttora chiamata ad essere sempre la casa dove si cerca la verità propria della persona umana», aggiunge il Papa.

«I giovani hanno bisogno di autentici maestri, persone aperte alla verità totale nei differenti rami del sapere, sapendo ascoltare e vivendo al proprio interno tale dialogo interdisciplinare, persone convinte, soprattutto, della capacità umana di avanzare nel cammino verso la verità». «Vi incoraggio caldamente a non perdere mai questa sensibilità e questo anelito per la verità - conclude il Pontefice - a non dimenticare che l'insegnamento non è un'arida comunicazione di contenuti, bensì una formazione dei giovani che dovrete comprendere e ricercare».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal